Nov
23
2017

Primi paesaggi d’inverno

La sera scende e il buio si avvicina…

tutto sembra calmarsi, addormentarsi dolcemente…

goima-zoldo-val

il freddo diventa più pungente. Ricopre i vetri delle auto di una sottile brina, fa brillare le strade di ghiaccio, riempie le foglie di cristalli…

foglie-brina

E tu? Tu sei al caldo, ti si appannano gli occhiali quando entri nella locanda, ti siedi tra i profumi del legno e delle buone cose da mangiare…

Fuori, il sole è scomparso del tutto, a illuminare solo i lampioni e qualche timida luce di Natale nella piccola piazza…

Ti tieni addosso la sciarpa, non perché hai freddo, ma perché anche la lana calda sulla tua pelle fa parte di questa dolce coccola

Sorseggi un tè caldo e subito ti senti avvolto da un tiepido abbraccio…

te-caldo

Le montagne dalla finestra sono ormai solo delle ombre, una sagoma scura sul blu più scuro del cielo… non si scorge più il fresco biancore delle cime…

mezzodi-zoldo

Domani sarà un’altra giornata di stupore, di montagne rosate, di neve o di sole, e sei già pronto a scoprirne le sorprese.

TAGS: , , ,

Ti è piaciuto questo post?
Iscriviti per ricevere tutti i nuovi post nella tua casella di posta.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.