Feb
26
2014

Val di Zoldo in-Fondo: Palaloppet 2014

Il 23 Marzo 2014, fra Pelmo e Civetta, sulle splendide nevi di Palafavera (Val di Zoldo) si svolgerà la quinta edizione di una manifestazione sportiva molto sentita e partecipata dalle comunità locali e dagli appassionati di sci di fondo: la Palaloppet… gara competitiva abitata da atleti di livello, ma non solo.

foto

Palaloppet: lungo la pista

Per gli zoldani, infatti, è una sorta di celebrazione, la conclusione vestita da festa della stagione invernale. Il divertimento e la voglia di stare assieme sono la base di questa manifestazione, ove è possibile immergersi nella natura, scivolare ritmicamente e mangiare e bere affidandosi alla semplice, ma non scontata, qualità dei prodotti agroalimentari locali.

Il nome Palaloppet deriva dal confronto con il circuito internazionale del fondo, Infatti, in Svezia dal 1922 si svolge ogni anno la Vasaloppet, la più antica e famosa gara di sci di fondo al mondo, partecipata recentemente da quasi 50.000 iscritti.

vasaloppet

La grande partecipazione alla storica gara svedese Vasaloppet

Gli zoldani, fieri della bellezza dei luoghi a cornice di Palafavera, hanno abbracciato gli svedesi coniando questo simpatico nome: Palaloppet, e forse sperando di raggiungere i numeri dei colleghi svedesi, partendo dai circa 100 iscritti alle più recenti edizioni. Certo, di strada da fare ce n’è molta, ma le lunghezze non preoccupano i fondisti, che proprio di questo si nutrono.

Un’affezionata alla Palaloppet e zoldana DOC è Sara Pellegrini, atleta delle Fiamme Oro (gruppo sportivo della Polizia di Stato), campionessa europea di sci di fondo, che raggiunta telefonicamente dalla redazione di Immersioni con gli Scarponi si è espressa molto volentieri a riguardo.

sara4

Sara Pellegrini impegnata in gara

Una vita dedicata agli sci stretti, Sara ha sottolineato con passione la bellezza della Palaloppet: “Purtroppo non potrò partecipare quest’anno perché proprio in quei giorni sarò impegnata ai campionati italiani di Madonna di Campiglio. Ma invito tutti ad andarci… Ho partecipato alla prima edizione della Palaloppet e ne conservo un ricordo indelebile. Sicuramente perché si svolge fra le mie amate montagne, ma anche perché la pista di Palafavera è molto piacevole, immersa com’è in una dimensione paesaggistica incantata, fra splendidi boschi e spazi aperti bellissimi, adatta sia agli agonisti che vogliono faticare che agli appassionati che vogliono prendere il sole e godersi delle prospettive uniche sul Pelmo e la Civetta”.

IMG_0544

Sara, che quest’anno per un soffio non è potuta partire per le Olimpiadi di Sochi, alla domanda su cos’è per lei lo sci di fondo, da vera appassionata risponde: “Lo sci di fondo è la mia vita, lo pratico in modo agonistico da quando avevo 7-8 anni, ora ne ho 27, e la cosa bella di questo sport è che spesso, i risultati più importanti arrivano anche avanti negli anni. E’ uno sport clemente con l’età, che ti porta, in maturità, a godere del lungo percorso sportivo fatto nel tempo. Quindi, questo sport è una prospettiva, che assomiglia un po’ alla vita, ed io ho ancora qualche cartuccia da giocarmi!” E ancora: “Lo sci di fondo è salire e scendere, è isolamento in una dimensione molto personale ed intima a contatto con la natura. E’ bello perché ti puoi dare il tempo che vuoi… veloce e lento, è solo questione di scegliere. A Zoldo ora è possibile praticarlo anche abbinato al tiro con la carabina, nella bella disciplina del Biathlon, proprio a Palafavera.”

WinterZoldo-10

Anche Marco Santin, maestro di sci zoldano, vincitore dell’edizione 2013, invita tutti a partecipare alla Palaloppet: “questa è un’occasione di avvicinarsi allo sci di fondo: una pratica in crescita fra i turisti che frequentano le Dolomiti. Gli sci stretti vanno sempre più di moda per vari motivi. Primo, perché è un approccio allo sci molto economico rispetto alle altre proposte; secondo: perché c’è sempre più attenzione alla cura del corpo e lo sci di fondo permette movimenti che si avvicinano molto al fitness… la palestra qui sono le Dolomiti Patrimonio dell’Umanità!!! Infine, è uno sport adatto a bambini e famiglie, e volendo può essere anche inteso come avvicinamento allo sci in generale.”

image

Insomma, ricorda la data: Domenica 23 Marzo 2014 – Ci son mille motivi validi per venire in Val di Zoldo: Divertimento garantito con la Palaloppet!

Vieni anche Tu!

TAGS: , , , , , ,

Ti è piaciuto questo post?
Iscriviti per ricevere tutti i nuovi post nella tua casella di posta.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.