Giu
12
2015

Dxt 2015: sport e Dolomiti!

La partenza è già stata allestita nel piccolo centro di Forno. Alcuni atleti provano alcune parti del percorso della gara, scaldano i muscoli, testano le emozioni che proveranno domani. C’è Dolomiti Extreme Trail nell’aria, la terza edizione è alle porte, si respira tanta voglia di sport e di competizione, ma soprattutto si percepisce il clima di attesa.

forno_blog
Quest’anno ci sarà un inedito nel percorso: il sentiero Tivan, dove si toccherà il punto più alto di tutta la corsa, i 2.450 metri della Busa del Zuiton. La neve lo permette, grazie alle straordinarie giornate miti di questa primavera davvero fuori dal comune, si potrà finalmente percorrere il percorso originario.

tivan_dxt

Un inedito da star!

In questa occasione a disposizione dei runners, ci sarà anche un nuovo punto ristoro, il Rifugio Coldai, aperto in esclusiva per rigenerare gli atleti al loro passaggio, con le attenzioni che solo un buon rifugio di montagna sa riservare!

coldai_extreme_1

Altra novità 2015 è l’itinerario da Palafavera a Pieve di 20 km, rivolto in particolare agli accompagnatori e ai familiari dei partecipanti della 53km, ma che ha attirato anche chi ancora non è pronto per affrontare l’anello più impegnativo…

cartina20

In giallo, il nuovo percorso della 20km. Gli organizzatori della Dxt non volevano mica che gli accompagnatori restassero con le mani in mano!

Per il nuovo percorso è stato scelto non a caso uno dei tratti più suggestivi… provate a indovinare quale? Si correrà sotto al Pelmo!

foto_pelmo

… per poi raggiungere l’ombelico di Zoldo, il Monte Punta, da dove è possibile spaziare con la vista su tutta la Val di Zoldo, ammirandola in un unico respiro…

monte_pelmo-blog
E infine arrivare al traguardo, a Pieve, dove volontari, sportivi e affezionati della Dolomiti Extreme Trail festeggeranno insieme i corridori, dal primo all’ultimo posto.
Una prova per testare la propria forza e per temprare il carattere piuttosto che una sfida contro altri. Sono i valori della solidarietà a farla da padroni, nel semplice gesto di passarsi la borraccia oppure di aiutarsi durante il percorso. 800 partecipanti, 29 Nazioni, non poteva essere altrimenti!

Tutti invitati a questo straordinario evento di scambio e intreccio tra culture diverse e tra differenti interessi (non soltanto lo sport è al centro in questi giorni!), in un unico abbraccio, quello delle Dolomiti, molto più di uno sfondo, ma vere protagoniste.

Segui la gara con noi, oppure vieni a trovarci in Val di Zoldo per provare  anche tu il tracciato della Dxt 2015!

(foto: Dolomiti Extreme Trail – Atletica Zoldo)

TAGS: , , , , ,

Ti è piaciuto questo post?
Iscriviti per ricevere tutti i nuovi post nella tua casella di posta.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.