Gen
24
2016

Keep calm: arriverà anche quest’anno (forse)

La drammatica ansia della neve che non arriva… le previsioni che mettono solo sole. Concentriamoci: gocciolanti di sudore freddo, il nostro cervello cerca di partorire un’idea, una preziosa “trovata” che possa sostituire il grande vuoto del paesaggio bianco. Ammettiamo che non è normale, un inverno così non si verificava da anni e tempi immemori, escursionisti che se ne vanno a festeggiare il Natale e il primo gennaio su una cima, sulla croda nuda.

zoldo-gennaio-2016

A spasso per la Moiazza senza neve a gennaio

Cosa possiamo fare dunque? Cercare ogni giorno di dare il nostro piccolo contributo verso l’ambiente, rispettandolo e apprezzandolo per quello che ci può offrire in ogni stagione, pazza o non pazza che sia. Se non si ha la possibilità di cambiare il mondo, senza fare grandi cose, possiamo cominciare da un piccolo riavvicinamento alla realtà ossia…

zoldo_inverno_senza_neve_2016

Portare tanta, tanta pazienza, le femene al temp e al cul dei siori i fa dut chel che vol lori.

Capita che un inverno … il paesaggio sia così…

zoldo_fagare_blog

Fagaré inverno 2015

E che un anno i primi di febbraio siano così

neve_zoldo_2013

Fornesighe 2013

Chissà come sarà il febbraio 2016… l’unica certezza forse è che arriverà prima o poi. Forse. Magari non così tanta, non così bianca, non così granuolosa, non così farinosa. Magari si farà attendere ancora. Ma il regalo più bello non sta forse nella sorpresa?

Per i nostalgici, un po’ di neve del famigerato inverno 2013.

TAGS: , , , ,

Ti è piaciuto questo post?
Iscriviti per ricevere tutti i nuovi post nella tua casella di posta.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.