Apr
02
2014

Fatta la cosa giusta… resoconto da Milano

Abbiamo fatto la cosa giusta a partecipare alla fiera del consumo critico a Milano “Fa’ la cosa giusta?”

Sì, sicuramente sì!

immagineflyer

Le passate partecipazioni del Consorzio a fiere dedicate al turismo non ci avevano soddisfatto, ci eravamo sentiti una goccia che si perde in un oceano… ci eravamo così ripromessi di cercare qualcosa di diverso, una realtà fieristica che ci permettesse di raccontare la nostra Val di Zoldo, di raccontare ancora quanto è ricca d’identità, come possa essere la meta ideale per un turismo non di massa, per chi cerca la fuga dallo stress grazie ad una natura spettacolare, o per chi proprio per il patrimonio naturalistico e dolomitico che offriamo desideri goderlo praticando tutti gli sport dell’outdoor.

A “Fa’ la cosa giusta” questo è stato possibile!

Abbiamo avuto la possibilità di raccontare con un seminario, “Progetti di turismo sostenibile nelle Dolomiti Unesco”, come desideriamo che il turismo sposi e rispetti il nostro ambiente, confrontandoci con Marcella Morandini Segretario Generale della Fondazione Dolomiti Unesco, con Benedetto Fiori Presidente del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, con Anna Angelini della Fondazione G. Angelini – centro studi sulla montagna ed Emiliano Oddone di Dolomiti Project Srl.

Potete ascoltare un’intervista successiva al seminario di Radio 24 Pianeta Terra ai seguenti link: http://www.radio24.ilsole24ore.com/notizie/altro-pianeta/2014-03-28/fondazione-dolomiti-unesco-prova-182729.php oppure http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idpuntata=gSLAQ1IZe&date=2014-03-30&idprogramma=altro-pianeta

seminario_blog

Abbiamo presentato la Val di Zoldo grazie ad uno stand dove il territorio svolgeva un ruolo dominante grazie alle sequenze del video “Immersioni con gli scarponi” diffuse da un bel monitor grande. Le immagini hanno maestralmente presentano la Val di Zoldo, ma sono le parole di Silvia de Fanti, presidio vivo allo stand nei tre giorni di fiera, che meglio ci raccontano l’esperienza e la sua giovane impressione.

“Tre giorni dedicati alla promozione di un territorio che merita di essere riscoperto e rispettato, attraverso un turismo volto a comprenderne il valore e che qui siamo sicuri di poter trovare.

Come è normale è stato un po’ impegnativo organizzare tutto quanto, montare lo stand giovedì e curare i dettagli, ma la voglia di condividere la bellezza di questi luoghi, ritrovata poi negli occhi dei nostri visitatori è davvero tanto forte.

E così alla fine è arrivata la mattina del 28 marzo: siamo pronti e pieni di aspettative per le giornate che verranno. Anticipiamo di una mezz’ora abbondante l’apertura di Fa’ la cosa giusta, per essere sicuri che tutto sia in ordine.

Ultimi preparativi prima di partire, mancano pochi minuti. Il monitor è acceso, sistemato il materiale informativo, le luci illuminano un’immagine del Pelmo. Lo stand è già allestito, al centro della scena le Dolomiti. Ci gustiamo ancora una volta il film prima dell’arrivo dei visitatori, immergendoci nella Val di Zoldo e nei suoi paesaggi straordinari. Ci stancheremo mai di guardarlo?

video_noi

Presto gli alunni delle scuole potranno assistere ai laboratori GeoFun: Emiliano e Rachele dispongono alcune rocce in cerchio.

lezione laboratori_preparazione

E’ il libro di rocce, spiega come si sono formate le Dolomiti, raccontano una storia di milioni di anni, impressa sulla superficie dei fossili. I ragazzi potranno toccare e sentire le tracce di un mare unico, quello che ha lasciato le sue onde su una spiaggia antichissima, diventata Dolomiti. Noteremo alla fine che non soltanto gli studenti avranno seguito le lezioni di Emiliano, ma anche i “grandi”, soffermandosi ad ascoltare.

lezione emiliano_ragazzi

E’ il momento… i primi visitatori raggiungono il nostro stand. Si avvicinano con il naso all’insù, studiano le fotografie delle montagne, proprio come se fossero sotto le cime stesse. Oppure si fermano, catturati dalle immagini del film, alcuni si siedono e lo guardano più volte. Non possiamo che osservarli di sfuggita soddisfatti.

visitatori

“Dove si trova la Val di Zoldo?” chiedono in molti, incuriositi. Un’occasione per regalare una cartina dei sentieri, illustrando i gruppi dolomitici protagonisti di questi luoghi, come il Pelmo, la Civetta, il San Sebastiano… ma soprattutto una sorpresa che si completerà incontrando dal vivo le Dolomiti della Val di Zoldo, quando chi ancora non conosceva questo territorio meraviglioso e incontaminato potrà tuffarsi nella sua neve d’inverno, godersi il verde dei boschi d’estate ed i colori cangianti delle Dolomiti”

Abbiamo proprio fatto la cosa giusta!

Sull’onda dell’intraprendenza che abitare uno stand fieristico insegna, vi invitiamo a seguire le nostre proposte e a visitarci numerosi nell’incantata Val di Zoldo: www.valdizoldo.net

Ti è piaciuto questo post?
Iscriviti per ricevere tutti i nuovi post nella tua casella di posta.

2 commenti

Il vostro filmato allo stand di fa la cosa giusta mi è piaciuto molto!
Un serial trekker…
(spesso in assolo)

Antonio è un piacere sapere che chi frequenta la montagna in modo profondo resta coinvolto positivamente dal film “immersioni con gli scarponi”… GRAZIE!!! buona continuazione come serial trekker, solo o accompagnato che tu sia!

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.